Presentazione

La chirurgia generale è una specializzazione chirurgica che si concentra soprattutto sugli organi della cavità addominale, quali l’intestino, l’esofago, lo stomaco, il colon, il fegato, la cistifellea compresi i dotti biliari.

Oltre alla cavità addominale la chirurgia generale si occupa anche della tiroide, delle paratiroidi e delle ernie. Fa parte della chirurgia generale anche la proctologia, branca specializzata nella cura delle affezioni del tratto ano-rettale.

Oltre alla chirurgia proctologica, fa parte della chirurgia generale anche la chirurgia ginecologica, branca della medicina che si occupa della fisiologia e della patologia inerenti l’apparato genitale femminile.
La chirurgia ginecologica si occupa anche delle problematiche legate alla sfera riproduttiva ed alle tecniche di fecondazione assistita – nello specifico vedere la pagina Procreazione Medicalmente Assistita.

STAFF

Responsabile: Dott. Sergio PATRIA

Medici
Dott. Ignazio EMMOLO (www.ignazioemmolo.it)
Dott. Adriano SANTOSPAGNUOLO
Dott. Luigi SPAGNA

Dott. Michelangelo SOMMO
Dott.ssa Laura ZAGAMI

Dott. Giovanni SACCOMANI (www.saccomanigiovanni.it)

Dott. Paolo GIAMUNDO

Dott. Alessandro MORELLI
Dott. Filippo GALLO
Dott. Filippo INGOGLIA
Dott. Ezio ZERBINO

Dott. Paolo CRISTOFORONI (www.cristoforoni.it)
Dott.ssa Paola LORENZI
Dott. Emanuele RAVIOLA

Dott. Ugo CALABRESE
Dott. Carlo FORNELLI
Dott. Massimo GIANNONI

Coordinatore Reparto degenza II piano: Patrizia ALESSO
Coordinatore Reparto Operatorio: Patrizia GUCCIARDO – Claudia PALLAS


Area di Degenza

L’Unità Funzionale di Chirurgia Generale consta attualmente di 10 posti letto per i ricoveri ordinari, in camere da due letti con servizi al 2° piano della Casa di Cura; sempre al 2° piano sono previsti altresì dei posti letto per i ricoveri in regime diurno (day surgery). Le maggiori patologie trattate riguardano: esofago, stomaco, colon, retto, milza, rene, surrene; fegato, vie biliari, colecisti e pancreas mammella, tiroide, paratiroide; patologie ano-rettali.

Come prenotare il ricovero
La prenotazione avviene telefonicamente: telefonare allo 0172.472563
Orario continuato: dalle 8.00 alle 16.00 dal lunedì al venerdì.

Quali documenti sono necessari

  • Proposta del chirurgo specialista curante
  • Richiesta del medico di base
  • Carta d’identità
  • Tessera Sanitaria e Codice Fiscale

Ingresso in Casa di cura e accoglienza in reparto

  • Prelievo del sangue, elettrocardiogramma ed Rx nell’ambulatorio al Piano Terreno.
  • Accoglienza in reparto e assegnazione del posto letto.
  • Visita medica all’inizio del ricovero.

Il ricovero e l’assistenza medica

  • Il giorno del ricovero preparazione all’intervento chirurgico previsto e visita anestesiologica.
  • Intervento chirurgico il giorno successivo al ricovero.
  • Visita medica di reparto (tutti giorni).
  • Guardia medica (24 ore su 24, tutti i giorni).
  • Chirurgo ed anestesista reperibili se non presenti in Casa di cura.

Dimissione

  • La stabilisce il Chirurgo che ha in cura il paziente.
  • La Capo Sala consegna la lettera di dimissione e la relativa documentazione.
  • Richiesta facoltativa di copia della cartella clinica (a pagamento) presso Ufficio Accettazione (piano seminterrato, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.30). La richiesta va effettuata dall’interessato in persona. La consegna avverrà entro 7 giorni dalla data di disponibilità della cartella clinica.
  • Pagamento di eventuali servizi supplementari o di comfort alberghiero presso l’Ufficio Accettazione (piano seminterrato, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.30).

Pratiche amministrative di supporto
Certificati di ricovero (per il datore di lavoro o per pratiche pensionistiche e/o assicurative), o altra documentazione di tipo amministrativo possono essere richiesti agli sportelli dell’Ufficio Accettazione.


Attività Ambulatoriale

Prestazioni Ambulatorio di Chirurgia Generale in regime di accreditamento istituzionale: Visita Specialistica di Chirurgia Generale.

Quali documenti sono necessari per la prenotazione
La prenotazione avviene sempre tramite l’Ufficio Prenotazioni (piano interrato). Sono necessari:

  • Impegnativa del medico di base
  • Codice fiscale e tessera sanitaria
  • Documento d’identità

Per migliori informazioni relative alla documentazione è sempre utile rivolgersi telefonicamente all’Ufficio Prenotazioni.

Come avviene l’accettazione e il pagamento del Ticket
Prima di effettuare l’esame, recarsi presso l’Ufficio Accettazione (piano interrato), con la documentazione riguardante l’esame praticato e il codice fiscale. In caso di orari particolari verranno date istruzioni dirette durante la prenotazione dell’esame. Le visite e le prestazioni vengono effettuate seguendo l’ordine di prenotazione e non l’ordine di arrivo in ambulatorio. Nel caso di ritardi rispetto all’orario di prenotazione, tutte le prestazioni saranno comunque erogate ai pazienti.

L’esecuzione degli esami
Presentarsi direttamente in reparto presso gli ambulatori di Urologia siti al piano terra con tutta la documentazione rilasciata dall’Ufficio Accettazione. Portare eventuali esami precedentemente praticati.

La consegna dei referti
Il referto verrà consegnato direttamente dal medico al paziente.


La Proctologia

La PROCTOLOGIA è la disciplina che si occupa della diagnosi e terapia delle malattie ano-rettali. Di queste la più frequente è senz’altro la “malattia emorroidaria” che colpisce una persona su due almeno una volta nella vita.
Negli ultimi anni sono stati compiuti notevoli progressi nel trattamento sia medico che chirurgico delle emorroidi con l’obiettivo di offrire al paziente soluzioni definitive con particolare attenzione al tanto temuto “dolore postoperatorio”.
Allo stesso modo patologie frequenti ed invalidanti come la ragade, le fistole anali e sacro-coccigee ed il prolasso vengono oggi affrontate con tecniche chirurgiche perfezionate e poco invasive eseguibili in regime di “day surgery” o di “one day surgery”.
Inoltre il trattamento delle problematiche più complesse a carico del pavimento pelvico e del perineo (incontinenza fecale e/o urinaria, rettocele etc.) viene qui costantemente affrontato in modo multidisciplinare dal proctologo in stretta collaborazione con ginecologo ed urologo.